Rete civica del Comune di Firenze
Indice A-Z
testata per stampa

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

  Home » 3-6 anni » Scuole infanzia comunali» Scuole dell'infanzia comunali
testo piccolo testo mediotesto grandeStampa la pagina RSS Twitter Facebook

Il sistema scolastico

 

Il Comune di Firenze contribuisce a realizzare il diritto all’educazione per l’infanzia attraverso un servizio di scuole dell’infanzia comunali con personale e strutture proprie; attualmente sono 104 le sezioni comunali, distribuite in 28 plessi nei 5 quartieri della città, che accolgono circa tremila bambine e bambini, di età compresa tra i 3 ed i 6 anni.
Le nostre scuole dell’infanzia pongono al centro il bambino e la bambina ed i suoi diritti di persona e di cittadino, ricercano e valorizzano costantemente l’innovazione pedagogica, il dialogo, il confronto e la collaborazione con le famiglie, con le altre istituzioni interessate e con il territorio in generale, senza alcuna discriminazione di genere, di religione, di nazionalità e di etnia.

A partire dall’ anno scolastico 2015/2016, in 15 scuole dell’infanzia comunali, le attività educative pomeridiane e di ampliamento dell’offerta formativa sono state affidate in appalto al Consorzio Metropoli. Il Consorzio si avvale della Cooperativa ARCA, CEPISS, CAT e Coop 21.

Il servizio è svolto secondo quanto indicato nelle Linee di indirizzo dell’amministrazione comunale.

Dall’anno scolastico 2016/2017 l’appalto è esteso ad altre 7 scuole; il soggetto aggiudicatario dell’appalto è il RTI Consorzio Metropoli SCS Onlus e Co&So.

La novità più rilevante per l’anno educativo 2016/2017 è che le attività di ampliamento dell’offerta formativa potranno essere svolte anche di mattina, non solo di pomeriggio

 

 
twitterfacebookyoutube

città di firenze
Comune di Firenze
Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria
50122 FIRENZE
P.IVA 01307110484

Amministrazione Trasparente: I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla direttiva comunitaria 2003/98/CE e dal d.lgs. 36/2006