3-6 anni

due manine che si stringono

Il sistema scolastico

Il Comune di Firenze contribuisce a realizzare il diritto all’educazione per l’infanzia attraverso un servizio di scuole dell’infanzia comunali con personale comunale e del soggetto aggiudicatario dell’appalto e strutture proprie; attualmente sono 99 le sezioni comunali, distribuite in 27 plessi nei 5 quartieri della città, che accolgono circa 2300 bambine e bambini, di età compresa tra i 3 ed i 6 anni.
Le nostre scuole dell’infanzia pongono al centro il bambino e la bambina ed i suoi diritti di persona e di cittadino/a, ricercano e valorizzano costantemente l’innovazione pedagogica, il dialogo, il confronto e la collaborazione con le famiglie, con le altre istituzioni interessate e con il territorio in generale, senza alcuna discriminazione di genere, di religione, di nazionalità e di etnia.
A partire dall’anno scolastico 2015/2016, le attività educative pomeridiane e di ampliamento dell’offerta formativa sono state affidate in appalto al Consorzio Metropoli. Il Consorzio si avvale della Cooperativa ARCA, CEPISS, CAT e Coop 21.
Dall’anno scolastico 2016/2017, si è aggiunto il consorzio Co&So che si avvale della cooperativa L’Abbaino.
Le Linee di indirizzo impartite dall’Amministrazione comunale guidano le attività.

Le scuole dell'Infanzia comunali sono 27 e, distribuite nei 5 Quartieri della città, accolgono circa tremila bambine e bambini. Nelle scuole dell'Infanzia comunali non ci sono classi ma sezioni, organizzate secondo il principio pedagogico della eterogeneità per classi di età. Questo significa che le sezioni sono miste, cioè sono formate da bambine e bambini di 3, 4 e 5 anni. In tal modo vengono implementate le competenze relazionali e di responsabilità tra bambini/e di diversa età nonchè le opportunità di apprendimento (anche per imitazione). Tuttavia, le sezioni non  sono strutture rigide, in quanto, di volta in volta e secondo programmazione, i/le bambini/e sono impegnati/e in attività educative in gruppi diversi da quelli di appartenza, in coerenza con il principio delle "sezioni aperte", che consente ad ogni bambina/o di avvertire la scuola come un'unica "comunità educativa". Ogni sezione prevede la presenza di 2 insegnanti che si alternano durante l'orario scolastico e che, in alcuni momenti della giornata o in altre occasioni laboratoriali, lavorano in compresenza. Solitamente, tra il mese di dicembre e quello di febbraio, si tengono gli open day delle scuole dell'infanzia comunali: aperture speciali durante le quali viene offerto a tutte le famiglie la possibilità di visitare la scuola a cui sono interessate e vengono illustrate le attività educativo/didattiche. Per l'a.s. 2018/19 gli open day sono programmati per venerdi 14 dicembre 2018 e venerdì 11 gennaio 2019, dalle 17 alle 19. L'orario scolastico ordinario è dalle 8,30 alle 16,30, ma può essere ridotto (dalle 8,30 fino alle 12,30 senza la mensa) ; è possibile anche l'ingresso anticipato alle 7,30 e alle 8,00 e l'uscita posticipata alle 17,00, nel caso in cui, al momento dell'iscrizione, risultino in tal senso pervenute un numero di domande pari almeno a 6. Nelle scuole dell'infazia comunali è possibile avvalersi dell'insegnamento della religione cattolica o, in alternativa, partecipare ad altre attività didattiche o uscire dalla scuola. Per gli altri servizi comunali di interesse (mensa, trasporto, centri estivi, ecc.) si consiglia di visitare le apposite sezioni sul Portale dell'educazione.

L’Amministrazione definisce le finalità generali e le linee d’indirizzo del servizio scolastico comunale volto a garantire la generalizzazione e qualificazione dell’intervento educativo per la fascia di età 3/6 anni e a creare le premesse per l’uguaglianza delle opportunità formative ed il pieno sviluppo delle capacità e potenzialità di tutte le bambine e di tutti i bambini.

Pagine correlate

3-6 anni

Scroll to top of the page